window.ga=window.ga||function(){(ga.q=ga.q||[]).push(arguments)};ga.l=+new Date; ga('create', 'UA-1275502-1', 'auto'); ga('set', 'forceSSL', true); ga('set', 'anonymizeIp', true); ga('require', 'displayfeatures'); ga('require', 'cleanUrlTracker'); ga('require', 'outboundLinkTracker'); ga('require', 'ec'); var match = RegExp('[?&]gclid=([^&]*)').exec(window.location.search); var gclid = match && decodeURIComponent(match[1].replace(/\+/g, ' ')); if(gclid){ ga('set', 'dimension1', gclid); } ga('send', 'pageview'); ga('set', 'nonInteraction', true); setTimeout("ga('send', 'event', 'read', '20 seconds')", 20000); Condizioni Generali | KM Brands | Anzündershop
  • Consegna veloce ai prezzi migliori

  • Procedura di pagamento sicura

  • Prodotti di qualità certificati

Condizioni Generali

Condizioni generali di fornitura
Meckesheim, novembre 2019

Tutte le nostre forniture sono regolate dalle seguenti condizioni e dalle condizioni riportate nei nostri listini.

1. Ambito di applicazione

Tutti gli accordi, le offerte, le conferme d'ordine, le forniture e le prestazioni sono soggette alle seguenti condizioni. Le seguenti Condizioni di fornitura sono applicabili esclusivamente nella versione in corso in corso di validità al momento dell'ordine. Esse vengono considerate accettate con un ordine o un'accettazione. Le condizioni d'acquisto del committente sono per noi vincolanti, solo espressamente riconosciute per iscritto. Non sono vincolanti per noi, pur non contravvenendo.

Le nostre offerte non costituiscono un impegno. Gli ordini si intendono accettati e vincolanti solo se confermati per iscritto da noi. La conferma di inserimento dell'ordine generata automaticamente per un acquisto online sulla nostra homepage non rappresenta una conferma d'ordine.

2. Prezzi e costi accessori

I prezzi indicati si intendono franco nostro magazzino in Germania. I costi di trasporto vengono calcolati separatamente. I costi di assicurazione non sono inclusi. KM ordina presso i propri fornitori e prestatori di servizi esclusivamente in base alle proprie condizioni di acquisto e di consegna.

Le bozze, i disegni, i disegni, i cliché, le litografie, le stampe di prova e i campioni realizzati in base a un ordine non sono inclusi nel prezzo e vengono fatturati al committente. Ciò vale anche se l'ordine non viene evaso per motivi attribuibili al committente. Bozze, clichés, ecc. ordinati dal committente vengono fatturati anche in mancanza di un ordine di fornitura. I disegni finali, le lastre da stampa, le litografie e gli altri dati, se non forniti dal committente, rimangono di nostra proprietà o di proprietà della tipografia incaricata dell'esecuzione, anche se fatturati separatamente.

3. Copyright

Il committente è l'unico responsabile del controllo del diritto di riproduzione e del contenuto di tutti i modelli di stampa.
In caso di utilizzo di disegni da noi prodotti, il copyright e il diritto di riproduzione rimangono di nostra proprietà, fatti salvi altri accordi.

4. Assicurazione

Nel caso in cui manoscritti, originali, documenti di stampa, negativi e/o altri oggetti di nostra proprietà e da noi acquistati per conto dell'del committente debbano essere assicurati contro furto, incendio, acqua o qualsiasi altro rischio, l'assicurazione è a cura e carico del committente.

5. Bozze di stampa, errori di stampa

Le bozze di stampa, presentate nei colori originali solo su espressa richiesta e dietro pagamento di un corrispettivo, devono essere controllate dal committente che accerta l'assenza di errori tipografici, di layout e di altro tipo, e restituiteci "pronte per la stampa". Se l'invio delle bozze non viene richiesto, rispondiamo di eventuali errori tipografici e di stampa solo in caso di negligenza grave.
Eventuali successive modifiche ai documenti di stampa sono possibili solo se il committente si accolla i costi che ne derivano.
I documenti di stampa da noi prodotti, di cui il committente e/o cliente riceve una copia, devono essere controllati dal committente e/o cliente con estrema attenzione, in quanto valgono come conferma dell'esecuzione della stampa.

Tutte le modifiche ordinate telefonicamente richiedono l'immediata conferma scritta da parte del committente.
Non rispondiamo di errori trascurati dal committente.
Nel momento in cui il committente dichiara pronte per la stampa le bozze o le prove di stampa, tutte le spese derivanti da una successiva modifica di composizione e/o del cliché richiesta dal committente sono a carico del committente stesso.
Vengono inoltre addebitate al committente modifiche richieste in un secondo tempo per illeggibilità o mancanza di chiarezza del manoscritto.
Per tutto quanto concerne la fornitura e la fatturazione delle bozze di stampa si applicano le disposizioni riportate nei nostri listini prezzi.

6. Scostamenti di colore

Non è tecnicamente sempre possibile evitare piccoli variazioni di stampa.
Nel caso di copie a colori (in tutti i processi di stampa), lievi scostamenti rispetto dall'originale e modifiche dell'immagine stampata dovute a rivestimento o verniciatura non giustificano un reclamo. Lo stesso vale per il confronto tra campioni di colore, prove e stampa di edizione Per le versioni standard, l'esatta definizione della tonalità di colore è riservata alla tipografia. Per esecuzione di stampa in quadricromia (CYMK) e stampa a mezzi toni, necessitiamo di campioni di stampa con colori definiti (ad es. Cromalite). In assenza di questi campioni di stampa non verrà accettato alcuna reclamo.

Il colore della testina di accensione può variare leggermente per gli ordini successivi e non costituisce motivo di reclamo.

7. Data di scadenza

Per la loro natura o le loro proprietà, alcuni prodotti hanno una scadenza limitata (ad esempio legni profumati).

8. Colorazione del legno

Non si garantisce la stabilità cromatica del legno di colore naturale, soggetto a scolorimento per effetto di sostanze fenoliche.

9. Scostamenti di materiale

Eventuali scostamenti nella struttura dei cartoni e/o altri
materiali fornitici non possono essere oggetto di reclami nella misura in cui gli scostamenti nelle condizioni di fornitura delle cartiere o dei loro fornitori vengono dichiarati ammissibili.
Le differenze tra la prova e la tiratura di stampa conseguenti a tali scostamenti di materiale non sono considerate difetti.

La grammatura dei nostri prodotti dipende da fattori ambientali quali temperatura, condizioni di trasporto e stoccaggio. I dati relativi al peso riportati nei nostri documenti di vendita, offerte e confezioni si riferiscono al peso al momento della produzione immediata. Eventuali scostamenti entro l'8% tra il peso al momento della produzione e il peso al momento del ricevimento della merce non costituiscono un difetto e corrispondono alle condizioni contrattuali. Non si assume nessuna garanzia per scostamenti entro la portata su indicata.

10. Spedizione

Ci riserviamo il diritto di scegliere la modalità di spedizione e il mezzo di trasporto.  Eventuali costi aggiuntivi dovuti a un metodo di spedizione richiesto dal committente sono a carico del committente. In tutti i casi, il rischio di spedizione è a carico del committente, indipendentemente dal luogo di adempimento. L'assicurazione per i rischi di trasporto è a cura e carico del committente.

11. Consegna errata per eccesso o per difetto

Tecnicamente non è sempre possibile produrre tirature esatte. Ci riserviamo pertanto il diritto di effettuare consegne in eccesso o in difetto rispetto alle quantità ordinate fino a un massimo del 10% del valore totale dell'ordine.

12. Stoccaggio, approntamento

I semilavorati e i prodotti finiti vengono stoccati e conservati solo previo accordo con il committente e a suo rischio. Abbiamo la facoltà, previo accordo, di esigere il pagamento anticipato per l'approntamento dei materiali

13. Diritto di pegno e riserva di proprietà

Abbiamo un diritto di pegno su tutti i prodotti semilavorati o finiti o su altri oggetti consegnati dal committente, che decade solo dopo la copertura di tutti i nostri crediti nei confronti del committente.
La merce consegnata rimane di nostra proprietà fino al ricevimento del saldo del prezzo d'acquisto e di ogni altro credito derivante dal rapporto commerciale con l'acquirente (merce soggetta a riserva di proprietà).L'acquirente ha tuttavia la facoltà di disporre della merce nell'ambito di un regolare svolgimento dell'attività commerciale. È vietata qualsiasi altra disposizione, in particolare la costituzione in pegno o il trasferimento a titolo di garanzia. Nel caso in cui la nostra proprietà venga compromessa, ad esempio a causa di provvedimenti di sequestro di terzi, l'acquirente è tenuto a informarci immediatamente e ad adottare nel frattempo tutte le misure necessarie per garantire la nostra proprietà.
Fino alla liquidazione del nostro credito, l'acquirente cede a noi i crediti derivanti da qualsiasi passaggio della nostra merce a terzi a titolo di garanzia.

14. Disposizioni di legge

Nella progettazione attenersi alle disposizioni e alle norme di legge come ad esempio la norma sugli imballaggi preconfezionati (normativa metrica), la dichiarazione di origine ecc.

Gli oneri stabiliti per legge o per regolamento, e tutti gli altri costi che sorgono successivamente, ci danno la facoltà di aumentare i prezzi in proporzione.

Adottiamo tutte le misure necessarie per essere conformi alle vigenti direttive e alle disposizioni di legge, ivi incluse, tra l'altro, la legge sull'immissione di prodotti sul mercato (ProdSG) e la norma sugli imballaggi nella versione di volta in volta applicabile.

15. Tempi di consegna

Le date di consegna vincolanti necessitano di un chiaro accordo scritto. Normalmente le date di consegna indicate nella conferma d'ordine sono confermate orientativamente indicando la settimana di calendario.

Se non sono stati concordati dei termini di consegna ma solo un intervallo di tempo nel quale la consegna va effettuata, tale intervallo decorre dal giorno della conferma d'ordine (non dalla conferma di inserimento dell'ordine) nel caso di merci commerciali, mentre per gli articoli promozionali dal giorno in cui il committente autorizza l'ordine di stampa. Per ordini con pagamento anticipato viene richiesto anche il pagamento a saldo. La conferma d'ordine segue l'autorizzazione alla stampa.
Se il committente richiede modifiche dell'ordine che influiscono sul periodo di produzione, il termine di consegna decorre dalla data di conferma della modifica.
Non rispondiamo di ritardi nella consegna provocati da difetti o ritardi di consegna da parte dei nostri fornitori.
Le nostre merci si considerano consegnate puntualmente se sono uscite dallo stabilimento per la spedizione in conformità al punto 9 o se sono state messe a magazzino per motivi indipendenti dalla nostra volontà.

16. Ritardo di consegna

In caso di ritardo nella consegna per cause a noi attribuibili, il committente ha la facoltà di esercitare i suoi diritti stabiliti per legge solo dopo un ragionevole periodo di proroga; tuttavia, il cliente non ha diritto al risarcimento dei danni.

Dal mancato rispetto da parte nostra del termine di consegna per cause di forza maggiore, scioperi, gravi guasti agli impianti, restrizioni all'importazione, danni causati da incendio, acqua e tempesta o altre circostanze, indipendentemente dal fatto che tali eventi si verifichino presso la nostra sede o presso i nostri fornitori, non deriva alcun diritto per il committente.
In tali casi il termine di consegna viene prorogato di conseguenza.
Se gli eventi sono di maggiore portata, possiamo recedere dall'ordine senza che il committente possa far valere alcun diritto nei nostri confronti.

17. Modifiche del contratto o recesso

Se quantitativo finale stabilito contrattualmente non viene ritirato entro il termine concordato, ci riteniamo liberi di recedere tacitamente dal contratto o di consegnare la merce. Le merci prefabbricate devono comunque essere sempre ritirate. In caso di contratti con forniture scaglionate i ritiri devono essere effettuati continuativamente e scaglioni approssimativamente uguali. L'interruzione o i ritardi di pagamento e il peggioramento della situazione patrimoniale ci danno il diritto di recedere dal contratto con decorrenza immediata e a tempo indeterminato. In questo caso i crediti nei confronti dell'acquirente diventano immediatamente esigibili. Informazioni da noi ritenute insoddisfacenti bastano a confermare la precarietà della situazione patrimoniale.

18. Diritto di recesso

Informativa sul diritto di recesso

Si definisce consumatore qualsiasi persona fisica che conclude un negozio giuridico per scopi che prevalentemente esulano dalla sua attività commerciale o di libero professionista.

Diritto di recesso
Avete il diritto di recedere dal presente contratto entro quattordici giorni senza indicare le motivazioni. Il termine di recesso è di quattordici giorni a partire dalla data in cui voi o un terzo da voi indicato, che non sia il corriere, è entrato in possesso dell'ultima merce. Per esercitare il vostro diritto di recesso, dovete informarci (società KM ZÜNDHOLZ INTERNATIONAL KARL MÜLLER GMBH, KM ZÜNDHOLZ INTERNATIONAL KARL MÜLLER GMBH, Bemannsbruch 16-18, 74909 Meckesheim, Telefono: 062269202-0, Telefax: 062269202-99, indirizzo e-mail: info@kmmatch.com) della vostra decisione di recedere dal contratto, per mezzo di una dichiarazione inequivocabile (ad es. lettera via posta, fax o e-mail). Se lo desiderate, ma non è obbligatorio, potete utilizzare il modulo di recesso allegato. Potete anche compilare e inviare elettronicamente il modello di recesso o qualsiasi altra dichiarazione inequivocabile, disponibile sul nostro sito web
Form of revocation

Nel caso in cui approfittiate di questa modalità, vi trasmetteremo immediatamente (ad es. per e-mail) una conferma di ricezione di tale recesso. Per garantire il rispetto dei termini di recesso è sufficiente inviarci la comunicazione riguardante l'esercizio del diritto di recesso entro il termine stabilito.

2. Conseguenze del recesso
In caso di recesso dal presente contratto, vi rimborseremo immediatamente o al più tardi entro quattordici giorni dal ricevimento della comunicazione della vostra volontà di avvalersi del diritto di recesso dal presente contratto, tutti i pagamenti ricevuti, ivi comprese le spese di consegna (ad eccezione dei costi supplementari dovuti alla scelta di utilizzare una modalità di consegna diversa da quella standard ed economicamente più vantaggiosa da noi offerta). Il rimborso verrà effettuato con la stessa modalità di pagamento scelta da voi per la transazione iniziale, salvo diverso accordo esplicito; in nessun caso vi verranno addebitate delle spese di imborso. Il rimborso resta in sospeso fino a ricevimento della merce o di una conferma di reso da parte vostra, a seconda del caso chesi verifica per primo. Siete tenuti a effettuare il reso con spedizione o consegna a mano nel più breve tempo possibile e comunque entro quattordici giorni dalla data di comunicazione di recesso dal presente contratto. Il termine si intende rispettato se la merce viene spedita entro quattordici giorni. Le spese vive di reso della merce sono a vostro carico. Dovete rispondere di un'eventuale perdita di valore della merce solo nel caso in cui detta perdita di valore, a seguito di un esame della struttura, delle caratteristiche e del funzionamento di tale merce, sia riconducibile a un uso improprio da parte vostra.

Esclusione o estinzione anticipata del diritto di recesso

Il diritto di recesso non si applica ai contratti per la fornitura di merci non prefabbricate per la cui produzione è determinante una scelta individuale o una decisione da parte del consumatore, oppure evidentemente realizzate su misura per le esigenze personali del consumatore.

Il diritto di recesso si estingue anticipatamente nei contratti per la fornitura di merci sigillate, che per motivi di di ordine sanitario o igienico non possono essere rese, se il sigillo è stato rimosso dopo la consegna.

Campione di modulo di recesso
Qualora intendiate recedere dal contratto, vi preghiamo di compilare e ritornarci il seguente modulo.

Scaricare il modulo di recesso

Fonte: www.ra-plutte.de/widerrufsbelehrung-generator/

19. Ritardo di ritiro

Se il committente è in ritardo con il ritiro della merce, abbiamo diritto a quanto stabilito § 326 BGB (Codice civile tedesco). Tuttavia invece, possiamo anche esigere l'adempimento del contratto e il risarcimento dei danni causati dal ritardo.
Dopo 6 mesi dal momento in cui si è verificato il ritardo nel ritiro, abbiamo la facoltà di smaltire la merce finita o semilavorata.
I conseguenti costi, compresi gli eventuali costi di trasporto e del precedente stoccaggio sono a carico del committente.

20. Normativa sugli imballaggi

In base alla normativa sugli imballaggi, siamo tenuti a pagare i diritti di licenza per gli imballaggi di vendita. Abbiamo la facoltà di trasferirli ai nostri clienti a pari condizioni.

21. Condizioni di pagamento

Fatto salvo quanto diversamente concordato, i pagamenti sono a ricevimento fattura senza sconto. In caso di ritardato pagamento abbiamo la facoltà di addebitare gli interessi bancari usuali come danno da ritardo. Abbiamo inoltre la facoltà di bloccare o annullare le forniture non ancora evase fino al pagamento della consegna precedente.

I rappresentanti non sono autorizzati ad accettare pagamenti.
Ci riserviamo la facoltà di concordare un pagamento anticipato con clienti esteri, clienti nuovi o clienti insufficientemente affidabili.

Se vi sono motivi importanti che danno adito a dubbi sulla solvibilità dell'acquirente o se la sua situazione economica si aggrava o se il suo stato giuridico cambia a nostro svantaggio, siamo autorizzati a subordinare ulteriori consegne al pagamento anticipato dell'importo della fattura.

Allo stesso modo, abbiamo la facoltà di richiedere il pagamento immediato di tutte le fatture pendenti o non ancora scadute, di sospendere la lavorazione di ordini in corso, di recedere dall'obbligo di evadere gli ordini successivi e di richiedere pagamenti immediati per i lavori già eseguiti e i materiali forniti.

22. Compensazione

La compensazione o la ritenzione nei nostri confronti sono escluse in tutti i casi.

23. Reclami

I vizi riconoscibili devono essere segnalati entro una settimana dal ricevimento della merce, anche se sono stati inviati articoli personalizzati. In caso di errori di stampa, tale termine viene esteso a 4 settimane dal ricevimento della merce. Abbiamo il diritto di riparare o sostituire la merce. A fronte di vizi causati da noi, il cliente ha diritto a una riduzione del prezzo, ma non a un risarcimento.

Non rispondiamo di eventuali errori di tipografia o di stampa dovuti alla mancanza di chiarezza dei documenti di stampa. Eventuali vizi riscontrati su parte della fornitura non danno diritto a contestare l'intera fornitura. Altri vizi riscontrabili al momento della consegna possono essere contestati solo immediatamente, i vizi nascosti entro il termine di prescrizione stabilito per legge.
Nella misura in cui vengono eseguiti lavori speciali come laminazione lucida, verniciatura, ecc. si applicano le condizioni di consegna del ramo industriale interessato.

24. Luogo di adempimento e foro competente

Luogo di adempimento per i pagamenti è Meckesheim, per i fornitori tutti i luoghi di stoccaggio da noi stabiliti.

Foro competente per tutte le controversie sono i tribunali ordinari di Heidelberg. Tuttavia, ci riserviamo il diritto di scegliere un altro tribunale competente secondo le disposizioni di legge generali.

I rapporti tra fornitore e acquirente sono soggetti esclusivamente alla giurisprudenza della Repubblica federale di Germania.

25. Efficacia giuridica

Eventuali accordi verbali o modifiche a questi condizioni necessitano della nostra conferma scritta per essere vincolanti. L'eventuale inefficacia giuridica di disposizioni individuali non pregiudica la validità delle restanti condizioni.

26. Varie

Ci riserviamo il diritto di inviare i nostri documenti di vendita insieme alla fattura.

27. Risoluzione delle controversie

La Commissione europea mette a disposizione una piattaforma per la risoluzione extragiudiziale delle controversie online (piattaforma OS),
reperibile sul sito http://ec.europa.eu/odr

KM Zündholz International
Karl Müller GmbH
Bemannsbruch 16–18
D-74909 Meckesheim

Valido dal 01 marzo 2018

 


 

Diventa fornitore:

Condizioni Generali di Acquisto
KM ZÜNDHOLZ INTERNATIONAL Karl Müller GmbH
Stato: 01. März 2018

I. Stipula del contratto / Requisiti di forma

1. Il rapporto giuridico tra il fornitore e noi è regolato esclusivamente dalle condizioni che seguono. Le condizioni del fornitore e gli accordi in deroga si applicano solo se da noi riconosciuti per iscritto. Né il nostro silenzio né l'accettazione del servizio o il suo pagamento vengono considerati come riconoscimento.

2. Il contratto di fornitura come anche eventuali modifiche, accordi accessori, dichiarazioni di risoluzione e altre dichiarazioni e comunicazioni necessitano della forma scritta, se non diversamente specificato nelle presenti condizioni. Se il fornitore non accetta un ordine entro due settimane dal ricevimento, siamo autorizzati a revocare l'ordine in qualsiasi momento.

II. Ambito di fornitura / Modifiche dell'ambito di fornitura/ Ricambi

1. Il fornitore si adopererà al fine di essere a conoscenza in tempo utile di tutti i dati e le circostanze rilevanti per l'adempimento dei suoi obblighi contrattuali e per l'uso previsto delle sue forniture. Egli garantisce che le sue forniture comprendono tutto ciò che è necessario a garantire un uso corretto, sicuro ed economico, che sono adatte all'uso previsto e che sono conformi allo stato dell'arte della scienza e della tecnologia. Nel fornire il servizio, il fornitore è tenuto a rispettare tutti gli standard, le leggi e le disposizioni di legge pertinenti, in particolare disposizioni in materia di protezione ambientale, materiali pericolosi, merci pericolose e norme antinfortunistiche, nonché le norme generalmente riconosciute in materia di sicurezza e salute sul lavoro e i nostri standard interni. Il fornitore deve informarci in merito alle necessarie autorizzazioni amministrative agli obblighi di notifica per l'importazione e l'uso degli oggetti forniti.

2. Entro limiti ragionevoli possiamo richiedere al fornitore modifiche nell'esecuzione dell'oggetto della fornitura. Il fornitore deve attuare le modifiche entro un termine ragionevole. Per quanto riguarda gli effetti, in particolare per quanto riguarda le differenze di costo in più o in meno, nonché le date di consegna, devono essere norme ragionevoli di comune accordo. Se non si raggiunge un accordo entro un tempo ragionevole, decideremo a nostra discrezione.

III. Prezzi / Condizioni di pagamento

1. I prezzi concordati sono prezzi fissi. Se non diversamente concordato, il pagamento deve essere effettuato entro 60 giorni con uno sconto del 2% o entro 90 giorni senza sconto. Il termine inizia con il ricevimento della prestazione contrattuale e di una fattura regolare e verificabile. In caso di accettazione di consegne anticipate, tuttavia, il termine inizia al più presto dalla data di consegna concordata. Ci riserviamo il diritto di scegliere la modalità di pagamento (ad es. assegno o cambiale). Le fatture, riportanti numero d'ordine, posizione di ordine, il punto di scarico, il numero del fornitore, quantità e il prezzo unitario, nonché il quantitativo per consegna, devono essere presentate in un'unica copia. Il fornitore si impegna a partecipare, su nostra richiesta, ad una procedura di accredito.

2. Il fornitore non è autorizzato a cedere crediti nei nostri confronti o a farli riscuotere da terzi. Ciò lascia impregiudicate le disposizioni del § 354a HGB (Codice commerciale tedesco).

IV. Condizioni di consegna

1. Le consegne vengono effettuate DDP (Incoterms nella rispettiva versione applicabile) nel luogo da noi indicato, se non diversamente specificato, compreso l'imballaggio. Si applicano le disposizioni giuridiche in materia di trasporti. Ogni spedizione deve essere notificata a noi e al destinatario da noi stabilito nel giorno della spedizione. Ogni consegna deve essere accompagnata da una bolla di consegna. La bolla di consegna deve contenere il nostro numero d'ordine, il numero di articolo e il numero del fornitore. In caso di consegna concordata "franco fabbrica", devono essere comunicati tempestivamente a noi e al destinatario da noi stabilito le misure e il peso della spedizione. Nel redigere i documenti di spedizione, il fornitore deve tenere conto della necessità di fornire i documenti doganali necessari. Per le consegne da paesi preferenziali, il fornitore deve allegare ad ogni consegna la prova della preferenza. La dichiarazione a lungo termine del fornitore deve essere presentata una volta all'anno. Inoltre, il fornitore è tenuto a rispettare le pertinenti disposizioni in materia di controllo delle esportazioni e a comunicarci spontaneamente in forma scritta la marcatura di controllo di esportazione dei prodotti contrattuali, con particolare riferimento alla legislazione della UE e degli Stati Uniti, al più tardi al momento della consegna. Il fornitore deve assicurarsi che le sue merci siano registrate conformemente al Regolamento (CE) n. 1907/2006 (regolamento REACH).

2. Gli oggetti della fornitura devono essere imballati in modo professionale e secondo le modalità consuete nel commercio. Abbiamo il diritto di prescrivere al fornitore le modalità di imballaggio. Se effettuiamo il reso di imballaggi riutilizzabili in porto franco al fornitore, abbiamo diritto a un rimborso pari al valore dell'imballaggio.

V. Scadenze / Ritardo

Le scadenze e i termini concordati sono vincolanti. Decisivo per il rispetto della data o del termine di consegna è il ricevimento della merce da parte nostra o da parte del destinatario da noi determinato. Il fornitore è tenuto a comunicarci immediatamente per iscritto il ritardo nell'adempimento, indicando i motivi e la durata prevista del ritardo. Il fornitore può appellarsi a cause di ritardo a lui non ascrivibili solo se ha rispettato l'obbligo di notifica. In caso di ritardo, abbiamo la facoltà di esigere dal fornitore una penale contrattuale, il cui importo è pari allo 0,5% per ogni settimana intera o parziale di ritardo, e comunque non oltre al 5% del valore totale dell'ordine. L'accordo di una penale contrattuale o la sua messa in atto non pregiudica i diritti di legge che ci spettano in caso di ritardo. Le eventuali penali contrattuali pagate sono compensate da richieste di risarcimento danni.
La penale contrattuale può essere fatta valere fino al pagamento della consegna tardiva della merce.

VI. Segretezza / Informazioni

1. Il fornitore terrà segrete le informazioni da noi fornite, quali schizzi dimensionali, documenti, risultati, campioni, campioni, supporti dati, ecc., non le divulgherà a terzi (compresi i subfornitori) senza il nostro consenso scritto e non le utilizzerà per scopi diversi da quelli specificati da noi. Ciò vale di conseguenza per le duplicazioni. Tale obbligo non si applica alle informazioni che gli erano già note al momento del ricevimento in modo giustificato, senza alcun obbligo di segretezza, o che successivamente vengono rese note in modo giustificato, senza alcun obbligo di segretezza, che sono o vengono rese generalmente note - senza che una delle parti abbia violato il contratto - o per le quali gli sia stata concessa l'autorizzazione scritta per un altro uso. Il fornitore non può fare pubblicità facendo riferimento al suo rapporto commerciale con noi senza il nostro previo consenso scritto. Ci riserviamo la proprietà e tutti gli altri diritti (ad es. diritti d'autore) sulle informazioni da noi fornite. Le copie possono essere eseguite solo previo nostro consenso scritto. Le copie diventano di nostra proprietà con la loro produzione. Il fornitore e noi concordiamo con la presente che il fornitore conserva le copie per noi. Il Fornitore è tenuto a conservare con attenzione, curare e assicurare, a proprie spese, i documenti, gli oggetti e le copie dei documenti e degli oggetti da noi messi a sua disposizione e, su nostra richiesta, a consegnarli o distruggerli in qualsiasi momento. Egli non ha alcun diritto di ritenzione per qualsiasi motivo. La restituzione o la distruzione completa deve essere assicurata per iscritto.

2. In caso di violazione degli obblighi derivanti dal presente VI 1. si applica una penale contrattuale di € 25.000 immediatamente esigibile per ogni caso di violazione. Il fornitore si riserva il diritto di far determinare dal tribunale l'adeguatezza dell'importo della penale contrattuale. Le eventuali penali contrattuali pagate sono compensate da richieste di risarcimento danni.

VII. Gestione della qualità / Controllo merce in entrata

1. Il fornitore deve monitorare costantemente la qualità delle sue forniture e dei suoi servizi. Egli è tenuto a rispettare il pertinente accordo di assicurazione della qualità nella rispettiva versione in corso di validità (nel caso di fornitori di materie prime, componenti e servizi relativi al prodotto, l "Accordo di assicurazione della qualità con i fornitori di materiali di produzione", nel caso di fornitori di materiali di imballaggio l'"Accordo di assicurazione della qualità con i fornitori di materiali di imballaggio"). Eventuali modifiche all'oggetto della fornitura necessitano del nostro previo consenso. Il fornitore deve registrare per iscritto per tutti i prodotti a noii consegnati quando, in che modo e da chi è stata assicurata la produzione senza difetti della fornitura. I dettagli sono regolati nell'Accordo di assicurazione della qualità applicabile. I subfornitori sono soggetti agli stessi obblighi.

2. Il controllo delle merci in entrata viene effettuato da noi limitatamente ai danni e agli scostamenti di identità e quantità riconoscibili esternamente. Faremo immediatamente un reclamo per tali vizi. Ci riserviamo il diritto di effettuare un'ulteriore ispezione della merce in entrata. Inoltre, faremo il reclamo per i vizi che verranno rilevati non appena il normale ciclo di lavoro lo consente. A tale riguardo, il fornitore rinuncia fare obiezione per una notifica tardiva dei vizi. In caso di difetti riscontrati abbiamo la facoltà di restituire l'intera fornitura.

VIII. Responsabilità per vizi / rimborso spese / Termine /Assicurazione

Se l'oggetto della fornitura è difettoso, le nostre pretese si basano sulle disposizioni di legge, fatto salvo quanto diversamente concordato di seguito. In caso di pericolo per la sicurezza operativa, in caso di pericolo di danni insolitamente elevati o per mantenere la capacità di consegna nei confronti dei nostri clienti, possiamo effettuare o far effettuare la riparazione da terzi. I conseguenti costi sono a carico del fornitore. Il fornitore risponde di tutti i danni e le spese da noi sostenute direttamente o indirettamente a causa di vizi della merce. Anche le spese per un controllo straordinario delle merci in entrata soggette a rimborso, a condizione che almeno parti della fornitura siano riconosciute difettose. Ciò vale anche per un esame parziale o completo delle forniture ricevute nel corso di ulteriori trattative con noi o con i nostri clienti. Nella misura in cui il fornitore si avvale delle prestazioni di terzi, egli risponde per loro come per collaboratori ausiliari.
Il fornitore rimborsa inoltre le spese sostenute dai nostri clienti o da noi in vista o in relazione a eventi di responsabilità civile per vizi della cosa per la prevenzione, o la riduzione precoce del danno (ad es. campagne di richiamo).
Il fornitore rimborsa le spese che siamo obbligati per legge a sostenere nei confronti dei nostri clienti e che sono imputabili a vizi della fornitura da lui effettuata.
Salvo diverse disposizioni di legge , il fornitore risponde dei difetti entro 24 mesi dalla data di ricevimento della fornitura da parte nostra o dalla data di accettazione (se tale accettazione è prevista dalla legge o dal contratto). In caso di adempimento successivo, il termine viene prorogato per il periodo di tempo durante il quale l'oggetto della fornitura non può essere utilizzato conformemente al contratto. Gli stessi termini si applicano alle prestazioni successive. Il termine di prescrizione per le pretese fondate su vizi della cosa inizia al più presto due mesi dopo il soddisfacimento dei diritti del cliente finale. La sospensione dei termini scade al più tardi 5 anni dopo la consegna a noi.
Il fornitore è tenuto a mantenere un'adeguata copertura assicurativa per i rischi di cui al punto VIII per tutta la durata del rapporto di fornitura. La prova deve essere fornita su nostra richiesta.

IX. Forniture in conto lavorazione

Materiali, parti, imballaggi speciali, utensili o articoli simili (forniti in conto lavorazione) rimangono di nostra proprietà. In caso di lavorazione, combinazione o miscelazione dei materiali forniti in conto lavorazione, riceviamo la comproprietà del nuovo prodotto in ragione del valore del materiale fornito e del valore del nuovo prodotto. Le copie dei materiali forniti in contro lavorazione possono essere eseguite solo previo nostro consenso scritto. Le copie diventano di nostra proprietà con la loro produzione. Il fornitore non alcun diritto di ritenzione sui materiali forniti in conto lavorazione, per nessun motivo. I materiali forniti in conto lavorazione e le relative copie non possono essere messi a disposizione di terzi (compresi i subappaltatori) e non possono essere utilizzati per scopi diversi da quelli concordati.

X. Forza maggiore / Impedimenti di consegna prolungati

1. Eventuali vertenze sindacali, disordini, misure amministrative e altri eventi imprevedibili e inevitabili esentano il fornitore e noi dagli obblighi di adempimento per la durata e in proporzione alla portata del disturbo. L'interessato deve informarne immediatamente ed esaurientemente l'altra parte contraente e deve fare ogni ragionevole sforzo per limitare l'impatto di tali eventi. L'interessato è tenuto a informare immediatamente l'altra parte contraente della fine del disturbo.

2. In caso di impedimento prolungato di consegna, sospensione del pagamento o apertura di una procedura di insolvenza, di rifiuto di apertura di tale procedura per mancanza di beni o di apertura di una procedura assimilabile nei confronti di una delle parti contraenti, l'altra parte contraente ha il diritto di recedere dal contratto per la parte non ancora adempiuta. Se il fornitore è interessato da uno degli eventi di cui sopra, ci sosterrà al meglio nella delocalizzazione della produzione dell'oggetto della fornitura presso di noi o presso terzi, compresa la concessione in licenza dei diritti di proprietà industriale necessari per la produzione a condizioni abituali nell'industria.

XI. Disposizioni generali

Il luogo di adempimento per le forniture e le prestazioni è il luogo di destinazione da noi indicato.
Il rapporto contrattuale è disciplinato dal diritto tedesco, ad eccezione delle disposizioni in materia di conflitto di leggi e della Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti di compravendita internazionale di merci (CISG). Il foro competente è il foro di Heidelberg, con riserva di una diversa competenza esclusiva. Tuttavia, abbiamo anche il diritto di citare in giudizio il fornitore presso un altro tribunale competente.
Qualora una disposizione fosse o diventasse inefficace, ciò non pregiudica la validità delle altre disposizioni.
Desideriamo segnalare che conserviamo i dati personali nel rispetto delle norme di legge e li trattiamo in relazione alle transazioni commerciali.

KM ZÜNDHOLZ INTERNATIONAL
Karl Müller GmbH
Meckesheim, novembre 2019

Visto